Milano la città più infedele d’Italia

12 luglio 2012 11:180 commenti

Milano è la città più infedele d’Italia, almeno stando ai dati diffusi dal sito di incontri extraconiugali AshleyMadison.com che conta oltre 14 milioni di utenti in 23 Paesi). Il sito, attivo anche in Italia da circa un anno ha raccolto con 249mila iscritti, di cui solo 22mila nell’hinteland milanese che sembra essere la zona più potenzialmente interessata alle relazioni extraconiugali. E sembra proprio che circa il 44% delle donne iscritte abiti in provincia, in particolare nella ricca Legnano.

Il quadro emerso è chiaro secondo il Ceo del sito Noel Biderman: le donne non sembrano essere appagate dalla tranquillità di un matrimonio che sembra essere fin troppo noioso e l’unico modo per rivitalizzarlo è sognare una scappatella extraconiugale. La tentazione di tradire si estende anche ad altre province, come Rho, Pero, San Donato, Abbiategrasso, Assago: tutti paesi di provincia che rendono il quadro molto simile a una sorta di Payton Place del presente che svelava segreti inconfessabili della bigotta provincia americana degli Anni Cinquanta.


E per quanto riguarda la città di Milano? La situazione cambia perché i veri milanesi di città non sembrano aver tempo per nulla, figuriamoci per il tradimento. Gli impegni per gestire lavoro e famiglia sono spesso difficoltosi, ma il colpo di scena non manca neppure qui. E la situazione non cambia neppure nella zona dei Navigli, che statisticamente sembra abitata da single: la zona non appare neppure fra i dieci quartieri hot. La zona più popolata da fedifraghi sembra essere invece il quartiere Moscova, seguito subito dal centro città. La spiegazione sembra essere facile e intuitiva: si tratta di zone particolarmente ricche, popolate da individui che non sembrano avere molti problemi e che possono concentrarsi con maggiore attenzione sul tradimento.






Tags:

Lascia una risposta