Moglie uccide il marito perché non si lavava

11 luglio 2012 08:000 commenti

Sembrerebbe una storia assurda, ed in effetti lo è. Se ne sentono tanti di omicidi compiuti per futili motivi ma questo sembra davvero al di fuori di ogni logica. Una donna russa, della cittadina di Stavropol, ha ucciso e fatto, successivamente, in mille pezzi il proprio uomo perché non sopportava più la sua puzza e il suo non volersi lavare. Sembra, infatti, che non l’uomo per mesi interi non facesse né bagno né doccia e che ad un certo punto la donna, di soli 26 anni, ha perso la pazienza e ha compiuto il folle gesto.


Lo ha colpito con un ferro da stiro e successivamente l’ha strangolato con un filo elettrico. La donna ha poi occultato il corpo del marito tagliandolo a pezzi e occultandolo nel bosco di Friko. Dopo la scomparsa dell’uomo la polizia si è messa sulle tracce della donna e alla fine ha ceduto e ha confessato la modalità del delitto nonché le assurde motivazioni, ovvero che il marito era sporco e puzzava.






Tags:

Lascia una risposta