Morto il coccodrillo più grande del mondo

12 febbraio 2013 10:470 commenti

Lolong, il coccodrillo di acqua salata più grande del mondo, è morto. Venne catturato nel 2010, a settembre, per poi diventare una sorta di attrazione per i turisti in visita al parco acquatico delle Filippine. Le circostanze della sua scomparsa non sono ancora stare rese note.

Quello che sappiamo è che Lolong rifiutava cibo da un mese a questa parte. Lo staff che si occupava del coccodrillo più grande del mondo parla di alcune anomalie riscontrate sul suo corpo. Tra queste un incredibile gonfiore visibile esternamente, nei pressi dello stomaco. Morto Lolong, il suo corpo verrà conservato così che possa continuare ad essere esposto ed ammirato, data l’eccezionalità delle sue dimensioni.


Edwin Elorde, il sindaco della città di Bunawan, luogo in cui il coccodrillo venne catturato al termine di una caccia durata quasi tre settimane, grazie all’ausilio di una dozzina di individui, spera dunque che Lolong rimanga un’attrazione turistica.

Tutto ciò avverrà non prima di aver condotto adeguate indagini per stabilire le cause della morte del gigantesco coccodrillo.

Lolong era lungo 6,4 metri e pesava 1000 kg. Le sue enormi dimensioni sono da record, al punto che ha battuto anche Cassius. Quest’ultimo è un coccodrillo che vive in cattività in una fattoria del Queensland e misura 5,48 metri.

 

 






Tags:

Lascia una risposta