Nasconde 52.000 euro nei Pavesini ma viene arrestato

8 novembre 2013 21:430 commenti

113503460-1ed7a16f-d59b-43bf-a84c-d45199a6bc44

Il nascondiglio era perfetto. Un ladro aveva camuffato una cifra incredibile in alcune scatole di biscotti. Per l’esattezza si trattava di ben cinquantaduemila euro in contanti celati in due confezioni di ‘Pavesini’. Un escamotage per ingannare i controlli doganali. L’espediente non è tuttavia sfuggito agli uomini della guardia di finanza del Gruppo Ponte Chiasso, che in collaborazione con i funzionari della dogana di Como hanno svelato l’espediente escogitato da una cittadina francese che viaggiava su un treno proveniente da Lugano e diretto a Milano.


113503469-3bfeaa82-fdb9-41d4-a39a-2e0d5027f458

Le confezioni di biscotti erano state aperte longitudinalmente con un taglierino: dopo aver cambiato il contenuto con banconote da 100 e 200 euro erano state richiuse con nastro adesivo trasparente, in modo da passare inosservate a un controllo poco approfondito. Alla donna è stato sequestrato immediatamente il 50 per cento della valuta, per un importo di quasi 21mila euro, in attesa che il ministero dell ‘Economia definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile fra 30 e il 50 per cento della somma trasportata irregolarmente.

 






Tags:

Lascia una risposta