Palm Spings International Film Festival, Brad Pitt presenta Selma

Piccolo capolavoro di Brad Pitt al Palm Spings International Film Festival. Il celebre e dannato registra/attore ha infatti presentato Selma, un film tutto incentrato sulle marce per i diritti civili in Usa. La pellicola che ha fatto bella mostra di sé in quello che a tutti gli effetti viene considerato come il primo appuntamento di peso con gli Oscar 2015, è stata distribuita in un numero molto limitato di copie. Un particolare, questo, che chiaramente ha impreziosito l’ultima fatica cinematografica di Brad Pitt. Selma entra sul mercato cinematografico Usa in un momento molto particolare della storia degli States. Da alcuni mesi, infatti, gli Stati Uniti sono dilaniati dalle proteste, anche violente, della Comunità nera contro l’arroganza e la disumanità di un corpo di polizia costituito soprattutto da bianchi.

Insomma, Selma di Brad Pitt sembrerebbe riuscire davvero a centrare il suo obiettivo: gli Usa, la più grande democrazia del mondo, ha davvero bisogno di un vero rilancio delle questioni relative ai diritti civili, di tutti. Il ruolo da protagonista nel film diretto da Pitt è interpretato dal britannico David Oyelowo, al quale è spettato il non semplice compito di impersonificare il grande Martin Luther King. 

Chiaramente Brad Pitt non è stato il solo protagonista del Palm Spings International Film Festival. Il primo red carpet di un anno che dal punto di vista cinematografico si annuncia molto interessante, è stato attraversato da altre celebrità oltre che essere invaso dai fotografi a caccia dell’abito più bello delle varie star del cinema Usa.  Tra i nomi più di peso che hanno partecipato alla 26esima edizione del Festival e nello specifico alla sua kermesse conclusiva ci sono state star del calibro di Michael Keaton, Robert Downey Jr e Robert Duvall. In prima fila anche Felicity Jones, Allen Leech, Julianne Moore, Allen Leech e Berenice Marlohe. Posto d’onore anche per Reese Witherspoon, recente vincitrice del Chairman’s Award, e per Michael Keatone Robert Downey Jr.

Tra i grandi protagonisti del cinema americano si può dire che nessuno abbia disertato un appuntamento che è in primo luogo una vetrina per un possibile futuro successo. Al Palm Spings International Film Festival, infatti, i più grandi registri americani (e non solo) sono soliti presentare i loro nuovi lavori, in anteprima. L’evento si è caricato nel corso del tempo anche di una valenza scaramantica. Molto spesso, infatti, l’aggiudicazione di una palma in quello che, per portata, è uno degli appuntamenti clou del nuovo anno, apre poi le porte all’Oscar. Ma questa è un’altra storia.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *