Perchè i neonati finlandesi dormono in scatole di cartone?

6 giugno 2013 10:150 commenti

Senza titoloSembra un’assurdità. Invece è una tradizione che dura da ottant’anni. Forse, questo piccolo ‘rito’ è anche uno dei segreti del fatto che il tasso di mortalità infantile sia tra i più bassi del mondo. Chi lo sa? Intanto, certo è che in Finlandia i neonati dormono in scatole di cartone e tutti si chiedono perché.

Questa tradizione, attiva in Finlandia dagli anni ’30. Il Governo vuole stabilire una sorta di status di uguaglianza almeno alla nascita e dunque dona a tutte le famiglie un kit: esso contiene alcune coperte, dei vestiti e giocattoli.


Ogni futura madre che riceve la scatola la interpreta come un rito di passaggio, al punto che solo il 5 per cento dei novelli genitori sceglie l’opzione alternativa al kit: soldi in contante.
Il kit, in vigore dagli anni ’30, è contenuto da sempre in una scatola di robusto cartone. Essa spesso diventa la prima culla del neonato. Ecco spiegato, a detta di alcuni, il segreto di uno dei tassi di mortalità infantile più bassi del mondo.

La prima scatola di cartone “premaman” venne donata dal governo del Paese scandinavo nel 1938. Al tempo la Finlandia era uno Stato povero: la mortalità infantile era alta (65 ogni 1000 bimbi nati) e le scatole erano di competenza delle famiglie in difficoltà.

 






Tags:

Lascia una risposta