Perché la fenformina è pericolosa?

27 settembre 2013 07:170 commenti

Coloro - changin Contact Lenses that alert diabetics of Glucose LevelsNel nostro Paese un numero variabile tra cinque e seimila diabetici adotta un farmaco rischioso e ritirato dal commercio in molti paesi del mondo, la fenformina, da sola o in combinazione con la cloropropamide. Gli Stati Uniti l’hanno assolutamente bandita già dagli anni ’80, e poi via via quasi tutti i paesi occidentali, poiché è ritenuta colpevole di provocare acidosi lattica, anche mortale.


Si tratta in altri termini di vera e propria inappropriatezza terapeutica e sicuramente nessun centro specialistico oggi prescrive tale farmaco e non lo fa da almeno trenta anni. In Italia, invece, non è stata eliminata dal prontuario.

L’ipotesi più plausibile per l’utilizzo di un farmaco pericoloso e sconsigliato dalla comunità scientifica è che si tratti di pazienti che hanno iniziato la terapia 20 o più anni fa e che stanno andando avanti per inerzia.
L’Aifa non è ancora intervenuta per bloccare i nuovi farmaci per la cura del diabete, come le incretine, nonostante molti studi abbiano dimostrato la loro sicurezza d’uso e non è ancora altrettanto pronta a ritirare dal mercato altre medicine, oggettivamente rischiose. Pertanto, l’Italia oggi è l’unico paese europeo dove la prescrizione delle incretine rimane limitata.

 






Tags:

Lascia una risposta