Perché le lumache escono dopo la pioggia?

13 gennaio 2013 11:340 commenti

Le lumache, che sono chiamate anche limacce, e le chiocciole hanno una caratteristica particolare che quasi tutti conoscono bene. Questi animali escono all’aperto con la pioggia. Per chi raccoglie questi animali, magari con un fine alimentare visto che le lumache sono considerate un cibo prelibate in alcune zone d’Italia e della Francia, farsi una passeggiata in campagna dopo una bella pioggia e magari di notte è il momento migliore per trovarli.

Le lumache e le chiocciole appartengono al phylum dei Molluschi, che sono animali invertebrati per lo più di mare o di acqua dolce. Anche le specie terrestri fanno parte di questa classificazione. Le lumache e le chiocciole sono quindi dei molluschi, che subito ci fanno pensare al mare, anche se terrestri. Questi animali con il passare del tempo si sono adattati a vivere fuori dall’acqua sulla terra, ma hanno comunque mantenuto una certa dipendenza da essa. Essi hanno cioè mantenuto alcune caratteristiche particolari. È questo il motivo per cui quando piove escono allo scoperto.

Strare troppo al sole è un rischio per questi animali. È la sopravvivenza a essere messa a rischio e quindi si nascondono dal sole. Si cercano un riparo o si chiudono nella loro conchiglia che gli offre una protezione dalla disidratazione. Poi quando piove possono uscire.

Tags:

Lascia una risposta