Home / Curiosità / Pitbull azzanna bambino di 4 anni nel lucchese senza motivo apparente

Pitbull azzanna bambino di 4 anni nel lucchese senza motivo apparente

Tragedia a Borgo a Mozzano, un paesino che si trova nella Valle del Serchio, nel lucchese: qui un pitbull ha azzannato alla testa un bambino di 4 anni che giocava da solo sul suo pianerottolo senza un motivo apparente. Il pitbull appartiene a una donna che aveva lasciato il cane in custodia alla madre. E’ stata proprio quest’ultima a lanciare l’allarme e a chiamare i soccorsi. 

Il bambino di 4 anni giocava tranquillamente su un pianerottolo del condominio in cui viveva: saranno state le 17.20 del pomeriggio quando il pitbull – di nome Diablo – gli si è avvicinato e, senza alcuna apparente ragione – lo ha assalito azzannandolo alla testa. Il bambino ha riportato gravi ferite alla testa e al cuoio capelluto ed è stato immediatamente ricoverato all’ospedale Meyer di Firenze.

Qui i medici si sono accertati subito delle sue condizioni considerandole gravi e non escludendo un intervento chirurgico nella notte, sebbene il piccolo non rischi la vita. I carabinieri della stazione di Borgo a Mozzano hanno aperto un’indagine sul pitbull e per la proprietaria del cane potrebbe arrivare una denuncia penale per omessa custodia di animale.

Nulla invece si sa ancora su quale fine farà il cane: le forze dell’ordine stanno infatti interrogando i testimoni per capire le dinamiche dell’accaduto e per capire se ci sono effettive responsabilità da parte dei custodi.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *