Porno mostrato per errore su un cartellone in Cina

4 luglio 2013 09:170 commenti

jumbotron-accidental-porn-china-650x0

E’ risaputo che i cartelloni pubblicitari con belle ragazze in pose sexy sono la causa di numerosissimi incidenti stradali.

Ci sono delle conseguenze di natura scandalosa se succede che su un megaschermo pubblicitario vengono propiettati in onda per errore alcuni spezzoni di un video porno per un totale di venti minuti. Ciò è accaduto per errore in Cina. Niente di preterintenzionale, come hanno spiegato i responsabili che hanno subito avviato le procedure per cambiare, appena ne hanno avuto la possibilità, le figure sullo schermo. La vista del porno sul megaschermo ha provocato sconcerto tra i passanti e non solo, della cittadina cinese, Zhongshan, dove è successo il fattaccio.

I frame pornografici sono stati trasmessi in pieno pomeriggio, intorno alle 16, e hanno provocato un enorme scandalo tra la popolazione. In un paese in cui anche Google è sottoposto a censura, chissà quale sconcerto avrà provocato vedere una tale rivolta contro il pudore. Tra i tanti cartelloni pubblicitari, i passanti per primi si sono accorti che qualcosa non andava per il verso giusto, e hanno dato subito l’allarme.

A dare la notizia è stato, ancora una volta per primo, il sito LiveLeak, che già qualche settimana fa aveva pubblicato il video di un viaggio in autobus in Cile, durante il quale sugli schermi è apparso improvvisamente un film a luci ross. Scarsa attenzione o voluta disattenzione? Di questi tempi tutto è possibile.

Tags:

Lascia una risposta