Home / Curiosità / Postare selfie è sintomo di un disturbo psicologico

Postare selfie è sintomo di un disturbo psicologico

Che cosa spinge gli uomini a postare i selfie sui Social Network? A volte non si tratta solo di narcisismo: secondo una studio condotto presso l’Università dell’Ohio e pubblicato sulla rivista scientifica Personality and Individuality Differences, questa abitudine potrebbe celare addirittura un disturbo psicologico. Vediamo quando occorre preoccuparsi e come gli scienziati americani sono giunti a questa conclusione drastica.

La fase sperimentale della ricerca si è svolta grazie alla collaborazione di 800 uomini statunitensi, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, che si sono sottoposti volontariamente a due questionari. Il primo approfondiva appunto ha approfondito il tipo di rapporto con i “selfie”: non solo la frequenza con cui si postano ma anche l’uso eventuale di programmi correttivi e l’aspettativa nelle risposte degli amici.

Il secondo invece puntava a tracciare una mappa dei comportamenti standard degli uomini osservati, in particolare atteggiamenti di narcisismo. Il confronto tra i due questionari ha dimostrato che a postare più selfie erano gli uomini in cerca di autocompiacimento. Il narcisismo è un atteggiamento antisociale che negli uomini che hanno il vizio del selfie si dimostra più spiccatamente che in altri. Jesse Fox, docente di comunicazione e autore dello studio, ha definito il narcisismo come la “convinzione di essere più intelligente, più attraente e più in gamba degli altri” ma anche spiegato che si tratta di un “atteggiamento di facciata che nasconde un’insicurezza di fondo”. Ma quando degenera in psicopatia? Secondo i ricercatori il campanello d’allarme si registra nella “mancanza di empatia e rispetto nei confronti degli altri e alla tendenza ad avere comportamenti impulsivi”. Ovviamente neppure le donne sono immuni dalla moda dei selfie: tra queste peraltro quelle che modificano continuamente le foto per nascondere i difetti rischiano di cadere in fenomeni di auto-oggettivazione e di sviluppare depressione e disturbi alimentari.

E voi quanti selfie avete nel vostro profilo?

SELFIE PERICOLOSI: GUARDA LE FOTO

Loading...