Home / Curiosità / Presto il segreto di 450 Papiri di Ercolano sarà svelato
Papiri di Ercolano

Presto il segreto di 450 Papiri di Ercolano sarà svelato

Cosa c’è scritto nei famosissimi papiri di Ercolano? Tutti gli addetti ai lavori sanno che per capire quale sia il contenuto degli antichissimi “fogli” siano necessari tantissimi test e tante rilevazioni compiute da tecnici di settori molto diversi tra loro. Decifrare il contento dei celebri papiri di Ercolano è quindi un’impresa decisamente complicata ed è per questo motivo che prima di riuscire a tradurre i famosi “fogli” sono spesso necessari anni. Da domani, però, tutto potrebbe davvero cambiare e i segreti contenuti in quello che può essere considerato come un bene di tutta l’umanità, potrebbero essere svelati molto più facilmente.

I papiri di Ercolano che ancora devono essere interpretati sono tantissimi. In base alle cifre più recenti si parla tranquillamente di oltre 450 fogli che ancora devono essere letti dagli addetti ai lavori. Fino ad oggi l’opera di codificazione richiedeva un coinvolgimento attivo di decine di figure diverse: dal fisico al filologo, dal radiologo all’esperto di elettronica al medico. Insomma ogni lettura del segreto contenuto nei papiri era praticamente un’impresa con costi davvero notevoli. E’ chiaro, infatti, che ogni figura coinvolta debba essere ricompensata e che poi, altrettanto spesso, sia necessario anche un servizio di consulenza. Se si considerano i tagli imposti dal governo al beni pubblici, i conti non tornano affatto.

Il rischio che 450 papiri di Ercolano debbano restare avvolti nell’ignoto è stato scongiurato dall’Università partenopea Federico II. Qui il team guidato da Vito Mocella e costituito da ricercatori dell’Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Nazionale delle Ricerche ha fatto un’importante scoperta riguardante la tomografia a raggi X a contrasto di fase. In base all’esito dell’indagine tale tomografia permetterebbe di srotolare i papiri di Ercolano senza che essi vengano aperti. Una scoperta davvero importante per capire, più velocemente, i segreti contenuti nei celebri fogli.

Fino ad adesso questa tecnica non aveva sortito effetti sperati con i nuovi raggi X, invece, si potrà capire cosa c’è scritto su quei fogli sommersi dall’eruzione del Vesuvio tanti anni fa.

Loading...