Richard Ginori sospesa da Borsa Italiana a tempo indeterminato

10 maggio 2012 09:500 commenti

Attraverso apposito comunicato stampa Borsa Italiana ha informato di aver sospeso dalle contrattazioni le azioni e i warrant Richard Ginori 1735 per un periodo di tempo indeterminato. La decisione è stata presa dopo che ieri  in serata la società ha comunicato che il Consiglio di amministrazione, nel corso della riunione di ieri, ha deliberato la messa in liquidazione nominando al contempo a tal fine il collegio dei liquidatori, che risulta quindi composto da Marco Milanesio, Nicola Lattanzi e Roberto Villa.

TITOLI AZIONARI PIÙ REDDITIZI NEL 2012

Nella nota viene anche specificato che il  collegio dei liquidatori durante la fase di liquidazione ha il compito di salvaguardare l’interesse della società e dei soci in una prospettiva di ristrutturazione societaria, mediante l’accesso a procedure concorsuali, compreso il concordato preventivo, oppure mediante l’utilizzo di altri strumenti previsti e consentiti dalla legge in casi del genere.


SOCIETÀ QUOTATE INCREMENTANO PIL E OCCUPAZIONE

L’annuncio della messa in liquidazione della società ha inevitabilmente suscitato la preoccupazione degli azionisti e di tutti quelli che in qualche modo sono legati al destino dell’azienda, tra cui anche i dipendenti del gruppo. Il sindaco di Sesto Fiorentino, Gianni Gianass, ha infatti spiegato che per tale motivo l’amministrazione comunale, insieme alla Provincia di Firenze, ha chiesto l’immediata convocazione del tavolo regionale. L’obiettivo è quello di capire se la procedura avviata è capace di dar vita a nuovi scenari industriali e societari in grado di mantenere produzione e lavoro a Sesto Fiorentino. Il Comune ha anche manifestato la sua vicinanza alle lavoratrici e ai lavoratori dello stabilimento di Ginori di Sesto Fiorentino.






Tags:

Lascia una risposta