Ricoverato per un’anguilla nell’ano

17 aprile 2013 18:100 commenti

anguilla

 

A volte si fanno esperimenti altamente dannosi, che provocano conseguenze gravose. Un uomo residente nella provincia di Guangdong, nella Cina sud – orientale, è stato ricoverato in un ospedale locale dopo essersi infilato un’anguilla nell’ano.

Nei giorni successivi alla sua convalescenza, come riporta il quotidiano inglese “The Sun”, l’uomo ha ammesso di aver voluto provare “questa esperienza” dopo averla vista fare all’interno di un film porno.

Purtroppo, però, l’uomo è andato incontro ad un intervento chirurgico di rimozione del corpo estraneo durato molte ore.

La risonanza ha mostrato che l’anguilla ha consumato parte del colon dell’uomo, bucando l’intestino crasso per poi bloccarsi in una cavità del suo corpo. L’equipe medica ha rilevato che l’anguilla ha compiuto questo percorso alla ricerca una via d’uscita e che era ancora viva al momento della sua rimozione dal corpo dell’uomo. Poco dopo è morta. Stando al “The Sun”, l’uomo si sta ancora riprendendo in ospedale e potrebbe affrontare l’accusa penale di crudeltà sugli animali.

Non è la prima volta che veniamo a conoscenza di episodi del genere, anche per ciò che riguarda l’utilizzo delle anguille. Siamo dinanzi a un fenomeno da non ‘provare a casa’, ragion per cui è bene sottolinearne le conseguenze spiacevoli e i problemi di varia natura ai quali si va incontro.

 

Tags:

Lascia una risposta