Ridere disturba i vicini, il tribunale di Mumbai vieta ad un gruppo di yoga di riunirsi

29 giugno 2012 08:000 commenti

La meditazione e lo yoga sono discipline conosciute per il loro potere di donare tranquillità e pace interiore a chi li pratica. Ma l’episodio accaduto in India negli scorsi giorni sembra paradossalmente sovvertire quest’ affermazione.  Un particolare gruppo di indiani fa della risata una particolare pratica che combinata allo yoga dona grande sensibilità e serenità in chi lo pratica. Ma il tribunale di Mumbai, il 18 giugno,  ha stabilito e ordinato a questo gruppo di indiani di non poter più svolgere le loro attività meditative in quanto alcuni vicini di casa si sono lamentati delle loro risate troppo rumorose.


Addirittura,  Sadanand Ghate, capo del gruppo, avrebbe tentato di spiegare in tutti i modi che la loro è una pratica che serve a dare pace interiore e non a disturbare la tranquillità altrui, ma niente è stato risulto e fino a nuovo ordine il gruppo dovrà rinunciare alle proprie fragorose risate.






Tags:

Lascia una risposta