Ritrovato un preservativo in un barattolo di pomodori

29 giugno 2012 08:000 commenti

Una donna ha denunciato una nota ditta di concentrato di pomodori in quanto ha ritrovato al suo interno un preservativo. La donna era in procinto di cucinare, quando dopo aver aperto il barattolo di pomodori ne ha utilizzato una parte per il pasto che stava preparando. Soltando a pranzo ultimato, la donna, Cintia Mayerle ha notato un corpo estraneo all’interno di ciò che restava del pomodoro. La signora, infatti, voleva conservare la parte di prodotto non utilizzato e soltanto in quel momento si è accorta che all’interno vi era un preservativo.


La donna ha prelevato il barattolo con l’elemento anomalo e lo ha consegnato all’università per le opportune analisi.una volta avuta la conferma di ciò di cui si trattasse  l’azienda produttrice Unilever, la stessa di marchi come Knorr, Algida e Bertolli, è stata denunciata e è stato chiesto il pagamento di una multa pari a 4000 euro. La donna ha chiesto un risarcimento di 1400 euro.






Tags:

Lascia una risposta