Sembra un cadavere galleggiante, ma è solo un uomo che dorme a pelo d’acqua

12 agosto 2012 13:590 commenti

Un uomo decide di tuffarsi nel fiume per trovare un po’ di refrigerio in Pennsylvania Centrale, Stati Uniti, e munito di giubbino di salvataggio si distende sul pelo dell’acqua e si addormenta. È a questo punto che parte una segnalazione alla polizia in cui viene dato un allarme annegamento. Il fiume in questione, infatti, è sempre stato teatro di numerosi annegamenti e quello sembrava l’ennesimo della lunga serie. Così in breve tempo, polizia e medici legali sono stati chiamati sul posto e hanno cominciato a mobilitarsi per recuperare il presunto cadavere e fare, successivamente, le dovute indagini.

Proprio in quel momento l’uomo, ignaro di tutto ciò stava avvenendo intorno a lui, si è messo a sedere perché svegliato da una libellula che gli si era posata sul naso. Si può immaginare lo stupore e lo sgomento di tutti coloro che erano giunti lì per recuperare il suo corpo, essendo ormai creduto morto.

Tags:

Lascia una risposta