Servita carne scaduta in un fast food.

21 settembre 2012 08:000 commenti

In un locale di una delle più note catene di fast food del Texas, i proprietari hanno ordinato ai dipendenti di fare una cosa incresciosa. Essi, in seguito a ripetute minacce, sono stati costretti a servire del pollo scaduto con molta probabilità da circa 16 giorni. La scoperta è stata realizzata in seguito a numerose denunce pervenute da alcuni clienti, i quali hanno sentito un odore fetido di carne scaduta all’interno del locale che li ha allarmati.


Questo non è il primo avvenimento del genere avvenuto nella catena, infatti, un ex manager della società ha dichiarato agli agenti, durante una confessione in un interrogatorio, di essere stato costretto a vendere della carne di colore verde. Purtroppo però, secondo i funzionari del Dipartimento Servizi Ambientali e Salute, non ci sono delle vere e proprie prove che confermano che la carne sia stata davvero servita e quindi sono poche le misure che si possono adottare contro l’azienda.






Tags:

Lascia una risposta