Si amputa un piede per evitare di dover tornare a lavorare

28 marzo 2012 08:000 commenti

Storie del genere sembrano davvero assurde. Possono sembrare delle barzellette o dei racconti fittizi tanto che riesce difficile crederci, ma non è così. In Austria un uomo è arrivato a tagliarsi un piede per  non ritornare a lavoro. Il cinquantaseienne doveva essere giudicato da una commissione degli uffici del lavoro in Austria e per paura che questi specialisti lo potessero definire di nuovo idoneo a lavorare, l’uomo avrebbe preferito tagliarsi un piede all’altezza della caviglia con una sega elettrica di sua proprietà.

Una volta fatto questo gesto assurdo, egli avrebbe preso il suo piede ormai staccato dal suo sito originale e a grande fatica sarebbe arrivato al forno della cucina e lo avrebbe gettato all’interno dell’elettrodomestico acceso. Questo secondo atto assurdo è dipeso dal fatto che non voleva per nessuna ragione che il piede gli potesse essere ricucito. Così non si farebbe pur di non rinunciare al proprio ozio.

Tags:

Lascia una risposta