Si risveglia al suo funerale [VIDEO]

16 maggio 2013 11:090 commenti

zimb

La sua camera ardente era già allestita, ma all’improvviso è uscito dalla bara, si è sollevato e si è messo a sedere.

L’incredibile storia di Brighton Dama Zanthe è accaduta in Zimbabwe.

L’uomo, 34 anni, si è risvegliato mentre i suoi cari lo stavano piangendo in quanto defunto nella sua casa di Gweru.

I giornali locali hanno riportato che il datore di lavoro dell’uomo è stato il primo ad accorgersi che Brighton, che era già dentro la bara, non era morto: “Ho notato le gambe in movimento del signor Zanthe. All’inizio stentavo a credere ai miei occhi. Successivamente ho appurato che il corpo si stava muovendo” ha dichiarato l’uomo al ‘The Herald’.

Zanthe, dunque, si è svegliato giusto in tempo per non essere cremato. Il suo corpo era posizionato dentro la bara e da lì a poco sarebbe stato trasportato nella camera mortuaria.

L’improvvisa resurrezione


L’uomo è stato immediatamente trasportato presso un ospedale locale, dove è rimasto per due giorni prima di essere dimesso.

Zanthe, una volta ripresosi, ha dichiarato ai media locali che non ricorda minimamente come sia “morto”, né quando è “resuscitato”.

Il suo unico ricordo risale a quando era nell’ospedale di Gweru, a 140 miglia a sud ovest della capitale dello Zimbabwe.

Per qualcuno l’uomo è un ‘miracolato’. Zanthe, però, può confermare solo che in molti stavano piangendo la sua morte ma che ‘qualcuno’ gli ha voluto concedere un’altra possibilità.

Non è la prima volta che nello Zimbabwe accadono fatti del genere. Un episodio molto simile era capitato ad una prostituta, che si pensava fosse morta d’infarto durante un rapporto sessuale e che invece si è svegliata urlando mentre si è ritrovata sdraiata in una bara.






Tags:

Lascia una risposta