Single? La vita costa di più

15 febbraio 2014 12:390 commentiDi:

cuore

Due italiani su tre ieri hanno festeggiato San Valentino o, anche se non lo hanno fatto, hanno passato comunque la serata insieme alla loro dolce metà. I rimanenti, un italiano su tre, possono festeggiare oggi che è San Faustino, il santo che, anche solo per una questione di prossimità sul calendario con il protettore degli innamorati, è stato eletto a furor di popolo come il Santo dei solitari, degli scoppiati o dei single.

Una categoria che in Italia conta ben 7,7 milioni di componenti che, per scelta propria o altrui, sono soli, senza un compagno o una compagna. Tutti a festeggiare questa sera, quindi, ma con un occhio al portafogli, dato che secondo una recente analisi della Coldiretti, la spesa che mensilmente devono affrontare i single è molto più alta rispetto a quella di chi vive accoppiato.

 10 motivi perchè essere single è bello

Secondo l’analisi le spese per l’alimentazione, la casa e le utenze di un single sono ben il 66% superiori a quelle affrontate da una coppia. Ad esempio, se una coppia spende per l’alimentazione circa 204 euro al mese per ognuno dei suoi componenti, un single dovrà sobbarcarsi da solo una spesa di 332 euro, ovvero il 62% di più.

► Milano si conferma capitale dei single

Allo stesso modo, anche le spese per le utenze domestiche: per il riscaldamento e le varie utenze domestiche i single spendono fino al 76% in più rispetto ad una coppia, il doppio per l’acquisto o l’affitto di un appartamento e anche fino al 29% in più per gli spostamenti in automobile.

► Single per scelta?

Le famiglie unipersonali, ovvero quelle composte da una sola persona, sono sempre più numerose in Italia: si conta, infatti, che il loro numero sia aumentato del 41% negli ultimi dieci anni.

Tags:

Lascia una risposta