Spende 800 mila euro per assomigliare a una Barbie

1 maggio 2012 11:080 commenti

Quando si ricorre alla chirurgia estetica, di solito, è perché si vuole correggere qualche difetto o qualche parte del proprio corpo che non corrisponde alla propria idea di bellezza. Ormai da anni, però, assistiamo all’esagerazione e all’ostentazione della perfezione estetica, o presunta tale. Molti casi di chirurgia hanno visto come protagonista donne o uomini che, in realtà, non presentavano evidenti difetti fisici, ma nonostante ciò si sono sottoposti alla chirurgia plastica, spesso con lo scopo di assomigliare a qualcuno. Da qualche giorno, nel web si è diffusa la notizia di una modella russa di nome  Valeria Lukyanova, ha speso ben 800 mila euro in operazioni di chirurgia plastica.

La donna era già una modella e né il suo fisico, né il suo viso avevano bisogno di ritocchino, dato che madre natura era stata molto clemente. Nonostante ciò Valeria, a soli 21 anni, ha speso una cifra davvero stratosferica per assomigliare ad una Barbie. La ragazza si presenta con capelli lunghissimi e lisci color platino, grandi occhi blu, seno abbondante e vita strettissima. Il “fenomeno Valeria” ha suscitato sul web ammirazione e commenti pesanti, e ciò dimostra come l’opinione pubblica sia molto variegata sull’argomento.

Tags:

Lascia una risposta