Negli Stati Uniti una coppia dipendente dai clisteri di caffè

17 febbraio 2013 17:300 commentiDi:

Fino a ora sappiamo del caffè e della sua dipendenza. Una tazza di caffè è una abitudine molto diffusa tra le persone.

Quando ci si sveglia e soprattutto utile per dire al cervello che la giornata è iniziata e riprendersi. Anche a metà mattinata o dopo il pranzo è una sorta di rito, una abitudine che dà dipendenza. Una dipendenza che però la maggior parte delle persone gestisce bene senza esagerare e godendosi i piaceri del caffè.

► Dimagrire con la caffeina

Fin qui il caffè bevuto. Poi c’è una notizia che parla sempre di caffè, sempre di dipendenza, ma anche di clistere.


Una coppia americana di St. Petersburg ha sviluppato una strana dipendenza appunto dai clisteri di caffè. Tutto è iniziato quando la donna stava provando delle cure contro i problemi allo stomaco. Ha così scoperto che iniettarsi del caffè nell’ano la faceva stare bene e gli dava euforia. Dopo poco anche il marito ha iniziato a imitarla. Sono passati due anni e la coppia continua con la loro abitudine.

► Scoperta predisposizione genetica all’effetto placebo

I due hanno raccontato la loro storia in un programma televisivo americano e hanno detto che questa abitudine li sta limitando nella vita lavorativa e sociale, considerato che non possono allontanarsi da casa per molto tempo per via dei clisteri.

 






Tags:

Lascia una risposta