Home / Curiosità / Svetlana Alexievich (Bielorussia) vince il Nobel per la Letteratura 2015
фото Кабаковой М.

Svetlana Alexievich (Bielorussia) vince il Nobel per la Letteratura 2015

Il Premio Nobel per la Letteratura 2015 è stato assegnato alla giornalista Svetlana Alexievich, bielorussa. Lo ha annunciato la filologa svedese Sara Danius, elencando anche i motivi della prestigiosa onorificenza. La Alexievich ha infatti vinto per i suoi scritti polifonici”, che rappresentano “un monumento alla sofferenza e al coraggio nel nostro tempo”. 67 anni, Svetlana Alexievich ha battuto gli altri più papabili candidati: Haruki Murakami, Philip Roth, Laszlo Kraszahorkai, Ngugi wa Thiong’o, Ko Un, John Banville e soprattutto Joyce Carol Oates. 

Svetlana Alexievich ̬ una giornalista e scrittrice scomoda per il suo Paese, visto che i suoi libri non vengono venduti in Bielorussia. Di origine ucraina Рda parte di madre Рla Alexievich ̬ sempre stata infatti molto critica nei confronti del suo Paese, invisa specialmente al regime di Lukashenko che si avvia a una nuova vittoria alle prossime elezioni Рper molti, una vittoria affatto democratica.

Tra narrativa e documentario, i libri della Alexievich sono venduti in tutto il mondo e vanno a narrare storie della cronaca più stretta attuale, da Chernobyl (“Preghiera per Chernobyl“) alla guerra in Afghanistan (con “Ragazzi di zinco“).

Già nel 2013 la Alexievich è stata candidata al Nobel, senza però riceverlo. Una volta saputa la notizia, la scrittrice bielorussa ha voluto commentare su Twitter la sua felicità: “Mi hanno chiamata adesso dalla Svezia per dirmi che mi hanno dato il Nobel. Sono felice, molto felice. Grazie“, ha cinguettato.

Loading...