Home / Curiosità / Togliete il tagliando assicurazione dalla vostra auto: non serve più

Togliete il tagliando assicurazione dalla vostra auto: non serve più

Dal 18 ottobre 2015 è decaduto l’obbligo dell’esposizione del tagliando assicurazione della vostra auto: potete lasciarlo comodamente nel suo taschino d’ordinanza attaccato al vetro o toglierlo e custodirlo insieme al vostro certificato RC Auto per poi estrarlo nuovamente in caso di necessità, ad esempio quando fate un incidente. La novità è la diretta conseguenza di quanto stabilito dal ddl liberalizzazioni, che con questo cambiamento consente un risparmio sulla carta e una maggiore copertura anti-frode. 

Negli ultimi anni, infatti, molti truffatori si erano abbastanza attrezzati per creare dei tagliandi praticamente identici all’originale, cambiando solo la data di scadenza. Così facendo risparmiavano sulla spesa dell’assicurazione auto – a volte molto ingente – e dunque viaggiavano su veicoli in realtà non assicurati. Da oggi in poi, invece, i controlli potranno essere effettuati tramite il Targa System.

Cos’è il Targa System? E’ il monitoraggio della regolarizzazione del veicolo attraverso l’individuazione della targa e la sua lettura tramite sistemi autovelox, tutor e varchi Ztl. Con questo sistema, grazie all’incrocio dei dati, sarà possibile per le autorità “leggere la carta d’identità” della macchina, scoprendo così se è tutto in ordine, non solo sotto l’aspetto dell’assicurazione, ma anche sotto quello della revisione – che deve essere effettuata regolarmente – e sarà anche più agevole controllare se un veicolo è rubato.

Cosa fare dunque con il tagliandino? Tenetelo sempre in auto: vi servirà, insieme al certificato di assicurazione, per compilare il CID in caso di incidente ed essere quindi sempre informato sui dati della propria assicurazione. Le aziende di assicurazioni, inoltre, potranno continuare a darvi il tagliando cartaceo, senza però che voi abbiate l’obbligo di esporlo in evidenza in auto, come successo finora. Tutto il processo di polizze auto sta però avendo una svolta in senso telematico, al fine di ridurre gli sprechi di carta e di rendere più completi i controlli, mettendo così un freno alle frodi che nell’ultimo periodo stavano diventando sempre più frequenti.