Home / Curiosità / Uma Thurman inguardabile nel girone dei nuovi mostri

Uma Thurman inguardabile nel girone dei nuovi mostri

Uma Thurman non può non finire nel girone dei nuovi mostri guardando queste foto: nelle ultime apparizioni è davvero inguardabile. Sarà stato il bisturi del chirurgo plastico a ridurla così? Se lo chiedono in molti. Lei però non ha confermato alcun ritocco quindi al momento restano solo ipotesi anche se il cambiamento in volto è evidente. Ha esagerato con il botox? E’ questa la domanda che i fans della nota attrice ci stanno ponendo in tutte la parti del mondo. Il rischio è che invece di determinare un miglioramento la chirurgia estetica abbia causato un peggioramento nell’aspetto fisico di Uma. Addio sex symbol di Pulp Fiction?

La delusione dei fan su internet comunque è palpabile: le foto che la ritraggono sul red carpet di New York per la presentazione della serie tv ‘The Slap’ mostrano una Uma Thurman ben diversa da quella che è stata la musa ispiratrice di Quentin Tarantino. In molti la preferivano come era prima del potenziale ritocco e i commenti negativi per il nuovo aspetto si sprecano sia da parte di uomini che di donne. Secondo fonti vicino all’attrice sembra che il suo cruccio estetico, segno del passare degli anni inesorabile, fossero le zampe da gallina e le rughe sulla fronte. Per questo è lecito pensare che si sia fatta tirare la pelle che, in effetti, ora appare liscissima anche se con risultati innaturali e quantomeno discutibili. Il dettaglio del viso che è maggiormente smostrato sono gli occhi. Lo sguardo tirato verso l’alto sembra quasi assente. Una polemica simile qualche tempo fa aveva coinvolto la collega Renèe Zellweger. Anche in questo caso l’attrice sembra più giovane ma per recuperare qualche anno ha di certo perso in espressività e fascino. Anche voi preferivate la protagonista di Kill Bill come era prima? Viene da chiedersi se ora guardandosi allo specchio non rimpianga qualche rughetta d’espressione…

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *