Un’erezione durata 20 mesi a causa di un viaggio in moto

3 maggio 2012 08:000 commenti

Chi possiede una moto sa benissimo quanto sia divertente e piacevole fare delle lunghe passeggiate in sella alle due ruote o anche lunghi viaggi on the road. Sembra, però, che un tempo troppo lungo a bordo di una motocicletta possa creare dei danni non molto piacevoli all’uomo. L’ Usa Today riporta la notizia di un motociclista californiano che dopo 4 ore di viaggio su una motocicletta ha avuto un’erezione di circa 20 mesi. L’uomo ha attribuito questo disagio alla conformazione della sua motocicletta, una BMW del 1993,  e alla sua sella, prodotta dall’azienda Corbin-Pacific.


Si tratta del primo caso in cui una motocicletta e i cosiddetti sellini “a banana” sono considerati responsabili di un’erezione prolungata, nella maggior parte dei casi analizzati, infatti, risultano provocare il disagio inverso, ovvero una diminuzione della sensibilità. Fatto sta che il motociclista ha richiesto alla BMW e alla Corbin –Pacific un risarcimento pari alle spese mediche sostenute e ai disagi lavorativi che ha dovuto subire.






Tags:

Lascia una risposta