Un marito modello diventa un maniaco del sesso e chiede un risarcimento

4 marzo 2012 13:020 commenti

È una strana storia quella che vede come protagonista Stephen Tame, un trentenne di Londra. Stephen era un marito modello, amava e rispettava sua moglie Sarah. I due si erano sposati all’età di 24 anni e tutto procedeva nel verso giusto fino all’incidente che coinvolse l’uomo. Stephen lavorava in un negozio di biciclette e un giorno cade da un’impalcatura facendo un volo di molti metri. Dalla caduta comincia il suo calvario. L’uomo, infatti, da casto ed innocente si trasforma in un vero e proprio sessuomane. Il trauma dell’urto lo ha costretto a seguire terapie per correggere il suo disturbo del comportamento, denominato dai medici “sexual disinhibition”.

Ora Stephen chiede alla ditta in cui lavorava un risarcimento per danni morali e fisici. Quest’incidente, infatti, non gli procura soltanto dei fastidi nei rapporti sociali, ma gli ha distrutto, nel vero senso della parola, il matrimonio. Sarah per adesso è ritornata a vivere con i suoi, ma spera che prima o poi il suo Stephen possa ritornare quello di una volta.

Tags:

Lascia una risposta