Un patito di donne che fanno sesso con animali

13 marzo 2013 10:300 commenti

Ognuno ha i suoi gusti. C’è chi, ad esempio, ama le donne che fanno sesso con gli animali al punto da collezionare immagini su immagini. Stephen Tresh, un uomo di quarantasette anni che vive a Lee Street nel Regno Unito, ne aveva 405 nel suo pc. C’era di tutto: donne che fanno sesso con cavalli, serpenti, cani, tigri e persino con elefanti.

Ognuno ha i suoi gusti, potremmo dire. E Stephen non ama il sesso tra uomini, bensì quello tra donne e animali. Eppure, come egli stesso ha voluto ribadire alla Polizia, non ha alcun disturbo. La storia del ritrovamento delle immagini è molto singolare. Un giorno sul computer di Stephen è apparso il messaggio “Law enforcement authorities are have been informed” (“Le forze dell’ordine sono state informate”).

Messaggio che ha indotto Tresh ad andare dalla polizia a chiedere spiegazioni. Le forze dell’ordine, durante il controllo del suo personal computer, hanno trovato le immagini. Così, Stephen Thresh, ha confessato. Colto in fragrante con numerose immagini pornografiche estreme sul suo laptop. Stephen pensava che la Polizia lo stesse spiando.

In realtà è stato soltanto vittima di un virus sul web. L’ufficiale Adrian Adamson ha commentato così l’accaduto: “La cronologia di navigazione mostra la natura del suo interesse. Non siamo comprendere a capire se la tigre nella foto fosse viva o magari sotto sedativo ma l’elefante sembrava essere vivo”.

Tags:

Lascia una risposta