Valeria Marini, il conte Mascetti e Veronica Lario votati come Presidenti della Repubblica

18 aprile 2013 17:040 commenti

Giorgio Napolitano a NapoliIn un clima pesante come quello che si respira oggi nel Transatlantico, c’è chi ‘la mette sul ridere’ ed esprime preferenze surreali durante la prima tornata elettorale per eleggere il successore di Giorgio Napolitano.

Con il Pd spaccato e con Grillo che sostiene Rodotà, c’è chi questa mattina a Montecitorio ha votato per Veronica Lario, Valeria Marini e per il leggendario Conte Mascetti, personaggio indimenticabile di “Amici miei” interpretato dal compianto Ugo Tognazzi.


In aula, sorrisi, applausi e ovazioni dopo che Laura Boldrini ha pronunciato i suddetti nomi. Vere e proprie provocazioni a Berlusconi e a Bersani. Ma anche il voto a Mascetti/Tognazzi (inventore della storica “Supercazzola“) è una metafora della situazione odierna.

Il web ringrazia coloro che hanno espresso queste preferenze, dedicando una pioggia di commenti. Eccone alcuni:

“Santo subito chi ha votato il conte Mascetti per il Quirinale”

“Ma certo, ci vuole il Mascetti: presidente di larghe intese e terapia tapioco per l’Italia

“Olè, viva la supercazzola al Quirinale”

“la politica italiana è già una grande supercazzola di suo, ci mancherebbe solo Raffaello Mascetti al Quirinale”

“Chi è quel genio che ha votato in questo modo?”

“Immaginate un partito guidato da Tognazzi e non da Grillo: lo voterei tutta la vita”






Tags:

Lascia una risposta