Vincono alla lotteria ma vengono arrestati. Era una truffa

16 novembre 2012 12:190 commenti

C’è aria di truffa per quanto riguarda una vecchia edizione della la Lotteria dello Stato di New York. Andiamo con ordine. Siamo a Syracuse: due uomini vanno ad incassare la 5 milioni di dollari vinta alla lotteria sei anni fa ma vengono arrestati in virtù di un falso comunicato stampa. Il loro reato? Aver truffato il reale vincitore del premio.

Gli uomini in questione sono due fratelli che di cognome fanno Ashkar. Il primo si chiama Andy ed ha 34 anni e l’altro si chiama Nayel e ne ha 36.

I due fratelli sono stati ingannati da un falso comunicato stampa degli organizzatori. All’interno del comunicato erano indicati come vincitori. Perché? Per stanare l’uomo che aveva vinto davvero. I due fratelli si dichiarano non colpevoli. Affermano di aver comprato il loro biglietto sei anni fa proprio nel loro negozio, una drogheria.

Perché non hanno incassato subito la cifra allora? Per diversi motivi. Temevano che la loro comunità di appartenenza (musulmani di origine palestinese) si sarebbe rivoltata contro di loro giacché l’Islam vieta il gioco d’azzardo. In più uno dei due fratelli cercava moglie al momento della vincita e presentandosi come un uomo ricco avrebbe “falsato” le scelte amorose di chi doveva stare al suo fianco per il prosieguo della vita.

 

Tags:

Lascia una risposta