Bollette luce gas più care da gennaio

19 dicembre 2011 14:140 commenti

Dal prossimo gennaio 2012 è stato stimato da Nomisma Energia, la società di ricerca in campo energetico e ambientale, che si occupa di prevedere le dinamiche di fondo dei mercati e dell’industria, un aumento del 4,8% sulla bolletta dell’energia elettrica e del 2,7% sulla bolletta del gas.

Una spesa di 53 euro in più all’anno che graverà su ciascuna famiglia italiana, che mediamente ha un consumo annuale di 2.400 chilowattora e 3 kw di potenza impegnata e si serve di 1.400 metri cubi di metano. Dal primo gennaio, infatti, le tariffe elettriche aumenteranno di 0,8 centesimi per chilowattora (21,5 euro per il consumo annuo) e di 2,3 centesimi per metro cubo di metano (quasi 32 euro per il consumo annuo).

Perciò “Dopo la stangata sui prezzi della benzina, che l’hanno spinta nei distributori italiani ai massimi d’Europa, arriva un’altra batosta con le tariffe di luce e gas, a conferma che l’Energia è il bene più tartassato per i consumatori finali”, afferma Davide Tabarelli, esperto tariffario di Nomisma Energia, il quale ha aggiunto che se le previsioni venissero confermate, sarebbe il quinto aumento trimestrale consecutivo per il gas e del terzo rincaro delle bollette elettriche in un anno.

Ultimo aggiornamento 19 dicembre 2011 ore 15,10

Tags:

Lascia una risposta