Home / Diritti del cittadino / Contratto preliminare

Contratto preliminare

contratto preliminareA volte le parti non concludono subito in modo definitivo un contratto, ma si obbligano a concluderlo in un momento successivo. Stipulano così un contratto preliminare (o compromesso) con il quale si obbligano a concludere in un tempo stabilito il contratto definitivo.

I contratti preliminari sono molto diffusi nella compravendita di beni immobili.

Il costruttore proprietario non stipula con l’acquirente direttamente il contratto di compravendita, ma entrambi si impegnano a stipularlo in un momento successivo, ad esempio entro un anno o al momento in cui la costruzione sarà completata.

Il contratto preliminare deve essere stipulato nella stessa forma che la legge richiede per il contratto definitivo (art. 1351 cod.civ.). Ad esempio atto scritto per un preliminare di vendita di un terreno.

Dal contratto preliminare nasce l’obbligo per ambedue le parti di stipulare il contratto definitivo, se una parte si rifiuta di concludere il contratto definitivo, si rende inadempiente.  In questo caso la parte che vuole adempiere può chiedere una sentenza del giudice che tenga luogo del contratto che l’altra parte si rifiuta di stipulare e che produca i medesimi effetti.

Ad esempio produrrà il trasferimento della proprietà dell’immobile dietro pagamento del suo prezzo.

Fac simile di contratto di compravendita:

Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:

…………………………., nato il ……………. a …………………….., residente in ………….., via…………………….. n. ……cod. fisc. ……………. promittente la vendita, in seguito, per brevità, denominato “promittente venditore”,

e…………………………., nato il ……………. a …………………….., residente in ………….., via…………………….. n. ……cod. fisc. ……………. promittente la vendita, in seguito, per brevità, denominato “promissario acquirente”.

Si conviene s si stipula quanto segue:

Il promittente venditore promette di cedere e vendere a ………………………………

Che promette di acquistare, per sé o per persona fisica o giuridica che si riserva di dichiarare al momento della stipulazione del rogito notarile, nominativamente l’unità immobiliare sita in ………………………………via……………………………. Piano ……… scala ………….. composta di n. ……………….. vani, censita al N.C.E.U. alla partita n. …………………………….. come segue: foglio…………………… mappale………………………………sub…………….. piano …………………… zona …………………… cat. ……………. N. ………..vani,  nonché le pertinenze costituite da ……………………. censita al N.C.E.U. alla partita come segue:

foglio………………… mappali ……………………. Sub cat. …………………………………..

Il tutto come meglio specificato nell’allegata planimetria controfirmata dalle parti, con diritto alla proporzionale quota di comproprietà degli enti comuni quali risulteranno più precisamente in seguito.

Il promittente venditore dichiara che l’unità immobiliare sopra descritta è libera da persone e tale si impegna a mantenerla sino alla stipula del rogito. (oppure: occupata da …………………… in base a contratto di  locazione o comodato stipulato il ……………………… registrato il ………………………………….).

Firma acquirente                                                                                           Firma venditore

Data…………..

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *