I 10 Paesi più a rischio al mondo per gli investimenti nel 2014

19 luglio 2014 12:260 commentiDi:

CRISI POVERTA' DISOCCUPAZIONE

In un post pubblicato prima di questo abbiamo visto quali sono i paesi del mondo in cui per i risparmiatori è più sicuro investire i loro risparmi nel 2014. Si tratta cioè dei paesi in cui si possono comprare con grande tranquillità i titoli di stati emessi a copertura del debito sovrano, dal momento che si tratta di affidabili debitori. 

I 10 Paesi più sicuri al mondo per gli investimenti nel 2014

L’agenzia di rating internazionale americana Standard & Poor’s ha infatti stilato, in collaborazione con gli analisti finanziari di Black Rock, la classifica globale degli stati meno sicuri al mondo dal punto di vista degli investimenti in titoli di stato.

Quali sono i prodotti finanziari su cui si pagheranno meno tasse dal 1 luglio 2014?

Ecco quindi quali sono i 10 Paesi più a rischio al mondo per gli investimenti nel 2014:

  1. Argentina
  2. Venezuela
  3. Ucraina
  4. Pakistan
  5. Grecia
  6. Cipro
  7. El Salvador
  8. Libano
  9. Iraq
  10. Egitto.

La nazione meno sicura in cui investire al momento è quindi risultata essere l’ Argentina, a causa della recente vicenda dei cosiddetti Tango bond, che rischia di far ripiombare lo stato in un nuovo default a distanza di 12 anni. l’Argentina è però seguita nelle prime posizioni da un altro piccolo gruppo di paesi in cui le condizioni politiche e sociali sono particolarmente precarie, al centro dei più recenti fatti di cronaca, come il Venezuela e l’Ucraina.

Tra i meno affidabili al mondo si trova anche, unico tra i paesi europei, la Grecia, che solo da poco tempo ha pagato il prezzo piuttosto caro di un default. C’è da dire, però, che fino allo scorso anno la piccola nazione ellenica occupava addirittura due posizioni superiori a quella adesso detenuta nella classifica generale.

Una new entry dei paesi meno affidali al mondo è poi l’Iraq, che fino allo scorso anno non era proprio in classifica.

Tags:

Lascia una risposta