200 mila laureati disoccupati nel 2012

25 marzo 2013 14:160 commenti

La crisi non risparmia i giovani che hanno conseguito un titolo di studio. Rispolverando i dati rilasciati dall’Istat nel 2012, contiamo quasi 200.000 disoccupati che hanno in tasca un diploma di laurea, sotto i 35 anni.

Se confrontiamo i dati con quelli rilasciati dal medesimo ente nel 2008, noteremo che c’è una crescita del 43%.

Entrando nello specifico, i ragazzi tra i 15 e i 35 anni con titolo accademico che cercano lavoro sono ben 197.000. Rispetto al 2011 si registra un + 27%. Sono 307.000 quelli con certificato di laurea e post-laurea, volendo allargare la visuale. Si registra in questo caso un aumento del 32,3% su base annua.

L’impegno di Laura Boldrini

C’è una netta discrepanza tra i dottori in cerca di lavoro e il totale della forza lavoro disponibile. Il Presidente della Camera Laura Boldrini, durante un’intervista a “Che tempo che fa” (il programma di Fabio Fazio), ha dichiarato che il lavoro si configura come “l’emergenza numero uno, la madre di tutte le emergenze”.

La Boldrini ha individuato alcune soluzioni: “Il governo sbloccherà 40 dei 70 miliardi che la pubblica amministrazione deve alle imprese”. Da parte sua c’è un impegno in prima persona: “Mi sono accordata con i sindaci a fare una commissione speciale su questo tema”.

Restando sul tema dello sblocco dei fondi per coprire i debiti della pubblica amministrazione, notiamo che questo è il primo provvedimento che il presidente della Camera vorrebbe discutere in Parlamento.

Tags:

Lascia una risposta