200 milioni di disoccupati del mondo

22 gennaio 2013 10:540 commenti

Dopo una pausa di ventiquattro mesi, la disoccupazione mondiale è nuovamente aumentata nel 2012. A riferirlo è l’Ilo, all’interno del Rapporto sulle Tendenze globali dell’occupazione, in cui è previsto anche un ulteriore incremento anche nel 2013.

Il numero di disoccupati è abbondantemente salito di 4,2 milioni (è stato rivisto al ribasso il dato di 200 milioni inerente all’anno 2011), eguagliando e superando la cifra di 197 milioni e portando il tasso di disoccupazione a quota 5,9%.


GIOVANI

Preoccupa, come sempre, il dato dei giovani senza lavoro nel mondo, i quali sono circa 74 milioni.

Il rapporto sottolinea un tasso di disoccupazione per le persone tra 15 e 24 anni pari al 12,6%. Tutto ciò, come afferma l’Ilo, desta particolare preoccupazione.

Non si può negare che siano sempre di più i giovani che sperimentano una disoccupazione di lunga durata.

Nelle economie avanzate, che sono circa il 35%, si rischia di rimanere estromessi dal mercato per almeno un semestre: Dal punto di vista psicologico ciò è molto dannoso, senza contare il fattore economico. Non è raro che aumenti il numero di coloro che abbandonano la ricerca poiché presi dallo sconforto.






Tags:

Lascia una risposta