8.617 evasori fiscali nel 2012

25 gennaio 2013 10:220 commenti

Il Fisco si trova con 39 miliardi di euro in meno.  Il conto dell’evasione è una ferita che non si rimargina mai completamente per le casse dello Stato.

Sono arrivati i dati relativi al 2012 e le riflessioni da fare sono molte.

Durante lo scorso anno anno, come si evince dai dati emersi dal bilancio dell’attività del 2012 effettuata dalla Guardia di Finanza, la valenza è ancor più forte se si tiene conto del fatto che tali dati riguardano un periodo molto difficile nella storia del Paese.

►Ecco chi finirà nel mirino del Redditometro

Il 2012 è stato un anno nel quale i cittadini sono stati chiamati a fare un grandissimo sforzo per supportare l’attività finanziaria e la linea di austerity prescelta da Monti.


C’era da far ripartire la macchina economica. L’obiettivo è stato raggiunto a metà, perché la crisi è molto profonda, ma anche perché ci sono circa novemila evasori fiscali.

In totale sono 8.617 gli evasori totali, scoperti durante il 2012 dalle Fiamme Gialle.

►Meccanismo Redditometro

Costoro hanno occultato redditi al Fisco per 22,7 miliardi di euro. A questi, secondo quanto dichiarato dalla Guardia Di Finanza, vanno aggiunti ulteriori 16,3 miliardi riferiti agli altri fenomeni evasivi.

L’indagine delle Fiamme Gialle

Frodi fiscali, evasione internazionale, economia sommersa: questi i principali elementi al centro dell’attività condotta dalle Fiamme Gialle. Tre fenomeni di natura evasiva che producono danni al bilancio del Paese, nonché nello specifico al bilancio delle Regioni e degli Enti locali, annullando ogni forma di concorrenza legale tra imprese.

►Niente Redditometro per i pensionati

 






Tags:

Lascia una risposta