Angela Merkel annulla incontro in Italia

17 febbraio 2012 10:260 commenti

Angela Merkel ha annullato la sua visita a Roma, che era stata blindata per l’incontro bilaterale tra il cancelliere tedesco e il premier italiano in pectore Mario Monti. Le motivazioni sembrano risiedere in problemi di politica interna in Germania ed è ciò che la Merkel avrebbe spiegato telefonicamente a Monti. Infatti, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa tedesca Dpa, il presidente tedesco Christian Wulff è in procinto di dimettersi a causa dello scandalo che lo ha coinvolto sul finire del 2011 per un finanziamento di 500mila euro a tasso agevolato ottenuto da un amico imprenditore per costruire un’abitazione in Bassa Sassonia (quando era governatore di questo Land), oltre a viaggi e soggiorni lussuosi pagati da importanti uomini d’affari.


La Merkel si trova così a dover fronteggiare un nuovo scandalo di politica interna. Infatti, nel marzo dello scorso anno l’ormai ex ministro federale della Difesa, il Barone Karl-Theodore zu Guttenberg, appartenente al partito bavarese CSU (molti vicino a quello della Merkel), si era dimesso per lo scandalo che lo aveva travolto a seguito della scoperta che la sua tesi di dottorato del 2006 era stata interamente copiata.

E come non ricordare lo scandalo che investì l’ex presidente della Bundesbank, Ernst Welteke, che fu costretto a dimettersi, per un soggiorno extra-lusso offertogli dalla Dresdner Bank alla vigilia del changeover. Ora è toccato a Wulff. Ieri sera la procura generale di Hannover aveva chiesto la revoca dell’immunità al presidente della Repubblica, accusato da ben due mesi di aver compiuto illeciti. Ora il Bundestag dovrà riunirsi in seduta plenaria per decidere l’eventuale annullamento dell’immunità.






Tags:

Lascia una risposta