Antitrust chiede abolizione abbinamento finanziamenti-polizze assicurative

3 ottobre 2012 17:150 commenti

In occasione della stipula un contratto per l’accensione del mutuo la maggior parte degli istituti di credito richiedono ai clienti l’accensione di un’assicurazione sul mutuo. Di tratta di una polizza assicurativa praticamente obbligatoria (che sarò pagata alla stessa banca) che il richiedente è costretto ad accettare  per usufruire dell’accensione del mutuo senza offrire al cliente la possibilità di poter stipularla, anche delle stessa tipologia, in un’altra sede.

E questo “ricatto” si verifica praticamente per ogni forma di finanziamento. L’Antitrust ha deciso di intervenire sulla questione andando a definire una posizione molto chiara: è necessario evitare che i contratti di finanziamento siano abbinati alle polizze assicurative. È quanto emerge in sintesi dalla segnalazione dell’Autorità garante della concorrenza al Governo e al Parlamento.


Attualmente infatti ogni contratto di finanziamento, ma anche ogni lettera di credito sembra essere indissolubilmente legata alla stipulazione di una polizza assicurativa, ma questo, che rappresenta la normalità dovrebbe essere invece l’eccezione in casi specifici (ad esempio nel caso di cessioni del quinto dello stipendio). In realtà, segnala l’Antitrust, non esiste alcuna norma che di fatto impone agli istituti di credito di rendere possibile l’erogazione di un finanziamento all’acquisto di una polizza assicurativa. Eppure è quanto accade ogni giorno.

Nella segnalazione l’Antitrust rende anche noto che il beneficiario del finanziamento, anche tramite lettera di credito, possa usufruire della possibilità di poter ricercare sul mercato e in modo del tutto autonomo, una polizza assicurativa della tipologia che viene richiesta.

Il beneficiario del finanziamento avrà a disposizione un periodo di tempo non inferiore a 10 giorni e a quel punto potrà presentare all’istituto di credito o all’intermediario finanziario la polizza assicurativa identificata. La nuova polizza assicurativa non andrà però ad incidere in alcun modo sulle condizioni precedentemente stipulate del finanziamento e offerte al momento dell’erogazione del mutuo immobiliare o del credito al consumo.






Tags:

Lascia una risposta