Arrestato amministratore delegato Finmeccanica Giuseppe Orsi

12 febbraio 2013 17:080 commenti

Questa mattina è stato arrestato Giuseppe Orsi, amministratore delegato di Finmeccanica, in seguito a un ordine partito dal giudice di Busto Arsizio.

Orsi dovrà rispondere all’accusa di corruzione internazionale per tangenti che sarebbero state versate per chiudere la vendita di 12 elicotteri al governo indiano.

Nel contempo, Bruno Spagnolini, Amministratore delegato di Agusta Westland, è agli arresti domiciliari.

Sono già pronti altri due ordini di cattura. Riguardano i mediatori che si sono impegnati a veicolare le “mazzette”.

Costoro avrebbero permesso all’azienda di generare «fondi neri» proprio per poter pagare chi aveva agevolato l’operazione.


Mentre gli indagati venivano arrestati nelle loro abitazioni, sono scattate decine di perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici di alcuni manager del colosso di difesa. L’inchiesta avviata dalla procura di Napoli era stata trasferita a Busto Arsizio per ordine della Corte di Cassazione cui si era rivolto proprio Orsi sollevando una questione di competenza.

L’inchiesta su Finmeccanica è stata portata avanti per molto tempo dai Pm di Napoli Piscitelli e Woodcock. In seconda battuta è stata recapitata a Busto Arsizio. Nella prima fase dell’inchiesta i pm napoletani hanno raccolto una gran quantità di documenti e numerosi indizi a carico di Orsi e di altri indagati. I magistrati della procura di Busto Arsizio, mediante altre indagini, hanno completato così il quadro dei capi d’accusa, richiedendo ed ricevendo le misure cautelari.






Tags:

Lascia una risposta