Aumento commissioni bancarie

22 gennaio 2013 21:040 commenti

Arriva anche la commissione per pagare il mutuo. Si tratta di una spesa che va versata alla banca al fine di saldare la rata mensile del finanziamento immobiliare. Si tratta di una spesa che precedentemente non sussisteva e che invece dall’inizio di quest’anno viene richiesta in praticamente tutti gli istituiti.

Commissione

La cifra in questione, in media si aggira intorno all’euro e mezzo, ma può sfiorare anche i 2,75 euro.

► Redditometro franchigia al 20%

Stiamo parlando soltanto di una delle novità di fine 2012, una sorpresa per i risparmiatori che sono andati a vedere il loro estratto conto di riepilogo di dicembre.

CATTIVE NOTIZIE


Ma ci sono anche altre cattive notizie, in confronto all’anno precedente, che vanno segnalate.

In prima battuta c’è da menzionare il peso della nascente commissione d’istruttoria veloce sugli sconfini, la quale può raggiungere quota 50 euro al mese (se andate in rosso oltre i 500 euro per più di una settimana).

Grilli auspica riduzione tasse

Successivamente non si può non tenere in considerazione  l’aumento di quasi tutte le spese bancarie nell’anno in cui la crisi è diventata lacerante: parliamo in questo caso del canone della carta di credito e del sempre più dilaniante pagamento delle bollette.

AUMENTO

In ventiquattro mesi le commissioni bancarie hanno subito un forte aumento, arrivando a incidere sull’estratto conto di dicembre per 217,20 euro nel mese, in confronto ai 159,29 euro di fine 2010: parliamo dunque di un considerevole +36%.






Tags:

Lascia una risposta