Aumento richieste cassa integrazione

5 gennaio 2013 12:380 commenti

I dati resi pubblici dall’Inps in relazione alle ore di cassa integrazione richieste dalle imprese nell’anno appena conclusosi non fanno che confermare che la crisi è sempre più profonda per l’Italia.

Basti pensare che durante il 2012 le aziende hanno fatto richiesta all’Inps per circa 1,1 miliardi di ore di cassa integrazione, facendo registrare un incremento del 12,1% rispetto al 2011.

In altri termini, o meglio con altre cifre, le ore richieste toccano quota 1.090 milioni. Nel 2011 si sono fermate a 973 milioni.

Si è dunque tornati ai livelli (negativi) del 2010, anno in cui furono autorizzate da parte dell’Inps circa 1,2 miliardi di ore.

Recita la nota Inps: “Dal 2009, quando per vis della crisi economica le autorizzazioni ebbero un rialzo da 227,6 milioni (2008) a 913,6 milioni, con un incremento del 301% la cassa ha fatto registrare ancora un aumento nel 2010, quando ha toccato il picco più alto con 1.197,8 milioni di ore autorizzate (+31% rispetto al 2009), una riduzione nel 2011, quando le ore autorizzate si attestarono sulla cifra di 973,2 milioni (-19% sul 2010) e di nuovo un rialzo durante lo scorso anno, quando si è superato un’altra volta il miliardo di ore autorizzate (+12,1 rispetto al 2011)”.

Conferma la tendenza all’aumento di ore di cassa integrazione richieste il Presidente Inps Antonio Mastrapasqua, che rinnova l’impegno dell’Ente nell’assicurare il pagamento dell’assegno entro trenta giorni, ovvero nel minor tempo possibili. Tale garanzia andrà ricoprire almeno il 96% dei casi.

Tags:

Lascia una risposta