Benzina record oltre i 2 euro al litro

27 agosto 2012 14:090 commenti

Benzina alle stelle: questa mattina il prezzo sulla rete ordinaria è arrivata a 2,013 euro al litro in Toscana e Liguria, un centesimo in più rispetto al primato registrato lo scorso 22 agosto. I dati, diffusi da Quotidiano Energia, appaiono particolarmente gonfiati dalle addizionali regionali, ma l’aumento resta concreto.

I prezzi consigliati sul territorio nazionale vengono stabiliti intorno ai 1,920 euro per la verde e 1,8 per il gasolio, mentre al sud ad esempio si raggiunge, invece, il massimo per il gasolio (con picchi di 1,850 euro al litro) e per il Gpl a 0,824 euro al litro.


Tra l’altro, oltre alla stangata per il rientro, gli italiani dovranno anche i conti con il fatto che il prossimo weekend del 3 settembre è l’ultimo weekend con la superpromozione Eni che offre uno sconto fisso sul prezzo dei carburanti.

Con la fine dei maxisconti estivi si allarga anche la forbice settimanale dei prezzi sul mercato carburanti nazionale anche se non si escludono altre eventuali iniziative per il futuro.

E in concomitanza con il nuovo aumento record della benzina, torna anche l’allarme della Coldiretti: fare il pieno all’automobile ormai costa alle famiglie più che fare la spesa settimanale. Fare il pieno a un’auto con un serbatoio di 60 litri è arrivato a costare 120 euro, un importo superiore ai 111 euro spesi mediamente dalle famiglie italiane per la spesa settimanale secondo gli ultimi dati Istat.

Non passerà molto tempo che con l’aumento del carburante ci saranno inevitabilmente nuovi rincari sui prezzi anche dovuti al trasporto merci.






Tags:

Lascia una risposta