Bolletta del gas meno cara a partire dal 1 luglio 2014

28 giugno 2014 16:040 commentiDi:

gas

E’ in arrivo una buona notizia per tutti i consumatori e i clienti italiani che fanno uso di gas domestico. L’Autorità per l’energia, ovvero l’Authority che oggi sovrintende ai consumi di energia elettrica, di gas e di acqua potabile, ha ritenuto giusto aggiornare le tariffe al regime dei piccoli consumatori e al tenore di vita dei nuclei familiari. 

Come risparmiare sulle bollette grazie a convenzioni e fidelizzazioni

A partire dal 1 luglio 2014, quindi, i costi per il gas domestico in bolletta saranno inferiori rispetto al passato e subiranno una diminuzione del 6,3 per cento su base annua almeno nel trimestre che va dal mese di luglio a quello di settembre. Ci saranno quindi dei risparmi per tutti i consumatori che sono serviti in regime di tutela per un uso standard, che nei contratti per la fornitura di gas è pari a 1400 MC.


Perché le bollette italiane sono le più care?

Non ci saranno cambiamenti, invece, per la bolletta dell’energia elettrica. Quest’ultimo cambio di regime tariffario, del resto, conferma una tendenza del calo dei prezzi del gas domestico in atto in Italia sin da inizio anno. A partire dal mese di gennaio 2014, infatti, la spesa per il gas delle famiglie italiane è diminuita del 10 per cento, mentre da circa un anno e mezzo del 16 per cento.

Queste diminuzioni nei costi sono da considerare l’effetto di una piccola riforma operata nel campo dall’autorità, la quale ha deciso di legare i prezzi alle quotazioni spot della materia prima prima visibili in Borsa e non più ai contratti pluriennali indicizzati ai prodotti del petrolio.

Per l’elettricità, invece, i risparmi ottenuti nel 2014 andranno a compensare le maggiori spese.

 

 






Tags:

Lascia una risposta