Bonus giovani 2014 – Ancora molte risorse a disposizione

30 giugno 2014 10:530 commentiDi:

disoccupazione-giovani

Nel corso del 2013 il governo Letta ha messo a disposizione delle piccole e medie imprese 800 milioni di euro per l’assunzione di 100 mila giovani con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni entro il 2015. Si tratta del Bonus Giovani, o bonus occupazione, del quale oggi, a distanza di un anno, ancora molte sono le risorse a disposizione. 

Ecco come sono stati assunti 14 mila giovani – Il bonus occupazione

Secondo gli ultimi dati INPS, infatti, le richieste pervenute e confermate a partire dal 1 ottobre 2013 al fine di usufruire di tale agevolazione sono state circa 22 mila. Si è ancora molto lontani quindi dalle percentuali di occupazione previste e dalle cifre messe a disposizione dal governo.


Come aderire alla Garanzia Giovani

Ad essere beneficiari del provvedimento sono stati in larga parte uomini, più della metà, che donne. Ricordiamo quindi quali sono le cifre stanziate e che cosa prevede tale provvedimento per chi volesse ancora partecipare. Per il 2013 lo stanziamento prevedeva 148 milioni di euro, per il 2014 248 milioni di euro e così via fino ad arrivare al 30 giugno 2015 e poi alla fine del 2016, dal momento che il bonus ha una durata di 18 mesi. Le risorse a disposizione, quindi, sono ancora abbondanti.

Il Bonus Giovani prevede l’erogazione di un incentivo per le imprese che assumono giovani disoccupati con una età compresa tra i 18 e i 29 anni. L’agevolazione consiste in un terzo della retribuzione fino ad un massimo di 650 euro al mese per ogni nuovo occupato, che viene erogata per 18 mesi consecutivi.

L’assunzione deve riguardare giovani disoccupati da almeno 6 mesi o che non abbiano conseguito il diploma di scuola media superiore o professionale. La richiesta del bonus, che si può inoltrare online, deve essere poi perfezionata entro 7 giorni dalla conferma.






Tags:

Lascia una risposta