Home / economia / Bonus Mobili 2016 per coppie under 35: ultime novità

Bonus Mobili 2016 per coppie under 35: ultime novità

Nel nuovo testo della Legge di Stabilità 2016 è dedicato un capitolo importante al Bonus Mobili 2016 riservato alle giovani coppie under 35: si tratta di un’agevolazione importante, su cui tuttavia ancora si discute relativamente ad alcuni aspetti, come ad esempio il limite di spesa, sul quale però il testo dovrebbe subire delle modifiche che andranno a vantaggio dei beneficiari. Ovviamente, per richiedere il bonus mobili 2016 servono determinati requisiti. 

Possono richiedere il bonus mobili 2016 tutte quelle giovani coppie che non abbiano superato i 35 anni di età – almeno uno dei due – che abbiano costituito un nucleo familiare formato da almeno 3 anni. Per nucleo familiare – qui la prima disquisizione – è valida anche la convivenza. Il bonus mobili in questione, tuttavia, non è valido per chi vive in un appartamento o in una casa in affitto, bensì solo dopo l’acquisto di un immobile.

Anche sul limite di spesa relativo all’acquisto dei mobili vi erano state diverse discussioni, eppure sembra che in un’ultima riscrittura del testo, il tetto della spesa sia salito dagli 8 mila euro inizialmente previsti a 16 mila euro. Un raddoppiamento, quindi, a tutto vantaggio delle giovani coppie, che così potranno usufruire del 50% di riduzione sull’acquisto dei mobili fino a un tetto di 16 mila euro.

Ma quali sono i mobili previsti e inclusi dal bonus? Nel testo, infatti, si legge solo di beni mobili ad arredo, pertanto non sembra previsto l’inserimento in lista di altri strumenti e attrezzature, come ad esempio gli elettrodomestici. Validi, pertanto, sono solo i mobili con funzione di arredo – tavoli, comodini, scrivanie, librerie, etc. – la cui locazione vada solo ed esclusivamente all’interno di un immobile acquistato, e quindi di proprietà.