Borse caute per le questioni Grecia e “Fiscal Cliff”

13 novembre 2012 13:580 commentiDi:

Borse caute in questa settimana e nei mercati vige assolutamente l’incertezza. In Europa sono tanti i titoli in rosso, il volume di scambi non è elevato, e anche nelle altre piazze del mondo la situazione non è molto differente. I mercati aspettano ansiosi notizie sulla politica economica europea e americana, dalla questione degli aiuti alla Grecia, che dopo l’approvazione del pacchetto austerità di Atene non si è ancora risolta, al “Fiscal Cliff”, il debito degli Stati Uniti e le scelte di Obama in merito.
La situazione di attesa, incertezza e cautela, quindi, nasce prevalentemente dalla mancanza di intesa all’interno della troika Bce-Ue-Fmi. Alla base di questa discordanza c’è quindi la questione del salvataggio del Paese ellenico, sempre alla prese con la crisi, con le posizioni non in linea Juncker, Eurogruppo, e Lagarde, Fmi.
Sul “Fiscal Cliff”, si aspettano passi più decisi di Obama dopo la sbornia della rielezione. Il Presidente americano ha già annunciato di volere tassare gli stipendi più alti per far fronte al debito, ma deve fare i conti con l’ostruzione dei Repubblicani alla Camera.
Si attendono notizie buone per far riprendere gli scambi nei mercati finanziari, che questa settimana hanno fatto registrare contrattazioni scarse, titoli in rosso e indici sempre più bassi.

Tags:

Lascia una risposta