Home / economia / Canone Rai in bolletta: l’Agenzia delle Entrate apre una pagina Facebook, tutte le risposte in una chat

Canone Rai in bolletta: l’Agenzia delle Entrate apre una pagina Facebook, tutte le risposte in una chat

Novità importantissime in vista del pagamento del Canone Rai in bolletta. Luglio è il mese in cui per la prima volta chi ha intestata un’utenza elettrica presso il proprio indirizzo di residenza riceverà in addebito le prime 70 euro corrispondenti alle prime 7 rate relative al Canone Rai per il 2016. Le ultime due rate poi arriveranno nei mesi successivi. Per il 2017 il pagamento del Canone Rai in bolletta dovrebbe essere più semplice: 10 rate da 10 euro ciascuna da gennaio a dicembre.

Le ultimissime novità arrivano direttamente dall’Agenzia delle Entrate che da quest’anno con l’Acquirente Unico Spa e con le varie società di fornitura elettrica si occupa della riscossione del Canone Rai. L’Agenzia delle Entrate ha inaugurato la sua pagina Facebook per offrire informazioni e aggiornamenti su novità fiscali e iniziative di servizio dell’Agenzia. Inoltre sarà disponibile uno sportello sulla piattaforma Messenger per tutte le informazioni sul Canone Rai. Insomma un’iniziativa attraverso la quale i cittadino potranno dialogare con l’Agenzia delle Entrate in tempo reale comodamente dal proprio smartphone o tablet o pc che sia.

In pratica ogni utente Facebook potrà aprire una chat privata con l’Agenzia delle Entrate e porre la propria domanda. A quanto pare la risposta dovrebbe arrivare entro un giorno o, al più, entro 5 giorni se l’argomento richiede una consulenza più approfondita. Durante questa consulenza l’Agenzia non richiederà alcun dato personale all’utente di Facebook che comunque risponderà alle politiche relative al trattamento dei dati personali della piattaforma. Invece i dati sensibili postati nei commenti o i post pubblici saranno cancellati.

Dopo Twitter e YouTube, l’Agenzia delle Entrate sbarca su Facebook e lo fa in un momento molto delicato per i cittadini che sono alle prese con i mille dubbi scatenati dal pagamento del Canone Rai in bolletta. Canone che vi ricordiamo va pagato da tutti coloro che posseggono un apparecchio atto o adattabile alla ricezione del segnale radio televisivo.