Case fantasma in Italia risanano il fisco

12 marzo 2012 11:190 commenti

Il Ministero dell’Economia rende noti alcuni dati sulla lotta all’evasione fiscale nell’anno 2011 ed è boom di entrate per l’erario anche se l’Italia continua ad essere il paese europeo con maggiore evasione fiscale.


Desta impressione il dato degli incassi da ruoli per quel che riguarda il comparto immobili, dove il fisco è riuscito a scoprire oltre 1 milione di case fantasma emerse dagli accertamenti che rappresentano un danno alle casse dello Stato pari a circa 472 milioni di euro, che ora entreranno in cassa.
L’aumento delle entrate da tributi ha visto nel 2011 una crescita del 1,2% che tradotto in soldi si tramuta in 4.823 milioni di euro in più nelle casse dello Stato, che così raggiungono i 411.790 milioni di euro di entrate totali. Il dato delle entrate frutto dai soli accertamenti e controllo segna un + 22,7% rispetto all’anno precedente, con incassi pari a più 1.361 milioni di euro.

Tra le entrate più sostanziose per il fisco rimane il settore giochi e lotterie che è cresciuto di un altro 10%, con il solo lotto a segnare un + 30,2%. Insomma gli italiani attanagliati dalla crisi cercano nei giochi la soluzione agli stipendi bassi.
Nonostante la crisi, fa sapere il ministero, le entrate stanno crescendo anche grazie a un maggiore controllo da parte del fisco per l’evasione fiscale.






Tags:

Lascia una risposta