Codice del consumo – Nuove norme per il commercio online dal 13 giugno 2014

10 giugno 2014 16:500 commentiDi:

card

A partire dal 13 giugno 2014 i consumatori italiani che si avvalgono del canale internet per gli acquisti saranno maggiormente tutelati nei loro diritti. Verranno infatti introdotte anche in Italia una serie di nuove norme all’interno del Codice del consumo per la regolamentazione del settore dell’e – commerce, che avranno lo scopo anche di promuovere l’economia in tale settore. 

Come esercitare il diritto di recesso con gli acquisti via internet

Con questo passaggio il diritto italiano sarà allineato con quello europeo, vigente nelle altre nazioni UE. Una delle prime norme che troveranno modifica all’interno del nuovo Codice del consumo sarà quella fondamentale del diritto di recesso, in base alla quale ai consumatori verrà concesso maggiore tempo per cambiare idea sui loro acquisti.


Come fare acquisti senza utilizzare la carta di credito

Il diritto di recesso verrà infatti ufficialmente portato da una settimana a due settimane, per un totale di 14 giorni, cosa che permetterà a tutti coloro che hanno effettuato acquisti o stipulato contratti di qualsiasi natura per la fornitura di beni e servizi di avere maggior tempo a disposizione per ottenere informazioni e chiarimenti.

E nel caso in cui i contratti riportino clausole non adeguate o falsa pubblicità di offerte convenienti si potrà tornare sui propri passi senza alcuna penalità.

Le nuove norme prescrivono inoltre che i contratti riportino le indicazioni precise su tempi e modi per effettuare il recesso, compresi i relativi indirizzi di riferimento e un modulo prestampato per esercitare il diritto di recesso stesso. Nel caso in cui il contratto sia sprovvisto di queste fondamentali informazioni il consumatore avrà un anno di tempo per recedere senza alcuna penale.

 






Tags:

Lascia una risposta